Banchetti e cerimonie in Franciacorta – Ristorante Palafreno

  • castello-bornato-wine

cantina02

cantina03

La ricerca dell’armonicità tra vino e piatto per il raggiungimento dell’Emozione!!!

 

Nonostante la giovane età della Franciacorta, il primo bollicine risale al 1961, grazie all’attenzione e meticolosità nella produzione, si è già distinta come una regione di produzione di vino di altissima qualità.

Ma perchè il nome Franciacorta? La tesi più accreditata storicamente rimanda il nome Franciacorta alle cosiddette “Curtes Francae”, ossia quegli agglomerati urbani di dominio dei monaci cluniacensi che godevano del beneficio di esenzione dai dazi della via franchigena, in cambio del loro lavoro di bonifica del territorio.

L’obiettivo del Palafreno è quello di accompagnarvi nel viaggio alla scoperta della cultura enogastronomica di questa Gemma Nascosta, passando dalle piacevoli sensazioni dei piatti abbinati alle “scoppiettanti bollicine” del territorio.

Il nostro fiore all’occhiello?!? La coltivazione biologica della cantina dell’azienda agricola del Castello di Bornato, gestita da 30 anni da Luisa Orlando, una delle prime donne del vino della Franciacorta!

Il risultato? 3 primizie:

  • il Curtefranca Rosso, ottenuto con uve prodotte da prestigiosi vitigni di origine francese (Merlot e Cabernet);
  • Il Curtefranca Bianco, ottenuto con uve prodotte da prestigiosi vitigni di origine francese (Chardonnay);
  • Franciacorta Brut DOCG, il vero fiore all’occhiello della produzione, ottenuto con uve prodotte da prestigiosi vitigni di origine francese (Chardonnay e Pinot).

Un vino di tale eccellenza da trovarsi solo nel Castello di Bornato e nella nostra cantina, di cui beneficiamo l’esclusiva!!!

3 diverse tipologie di vini, per accompagnare ogni istante del vostro viaggio alla scoperta della Franciacorta!